Posts Tagged ‘Wayne Madsen’

Complottismi

8 settembre 2010

Interessante articolo di Wayne Madsen.

————————————————————————-

L’INTELLIGENCE ISRAELIANA SI È INFILTRATA TOTALMENTE NEL GOVERNO LIBANESE

DI WAYNE MADSEN

Abbiamo appreso dalle nostre fonti d’informazione nel Libano che laggiù il governo si è da poco reso conto di quanto l’infiltrazione dei servizi d’intelligence israeliani in tutti i gruppi politici del Paese abbia raggiunto livelli mai sospettati prima.

Soddisfatto per la penetrazione del mondo cristiano e druzo nel paese, il Mossad israeliano ad oggi si è introdotto nelle più alte cariche dei partiti sunnita e sciita. Il Libano ha recentemente accusato di spionaggio il generale, ormai in pensione, Fayez Karam, per aver rivelato informazioni segrete al Mossad. Karam è un membro di spicco del Movimento Patriottico Libero, fondato dal generale, anch’egli in pensione, Michel Aoun, alleato di Hezbollah.
(more…)

Complottismi

27 agosto 2010

Stati Uniti: Barack Obama è una invenzione della Cia

WASHINGTON – Un nuovo rapporto uscito negli Usa sostiene che il presidente Barack Obama sarebbe una invenzione della Cia e solleva domande nuove sul passato e gli aspetti oscuri della vita dell’attuale presidente. Secondo PressTv, l’autore del rapporto è il giornalista investigativo americano ed ex impiegato della National Security Agency Wayne Madsen che dice che Obama, proprio come i suoi genitori, il suo patrigno e sua nonna ha avuto profondi legami con la Cia ed ambienti dell’alta finanza come le famiglie Rothschild e Rockefeller. Madsen ha messo insieme un’estesa di prove e documenti, in tre parti, che dimostra che Barack Obama padre, Stanley Ann Dunham (la madre di Obama), Lolo Soetoro (il patrigno indonesiano di Obama) e lo stesso Barack Obama hanno avuto stretti legami con la Cia e le agenzie d’intelligence. Madsen ha fatto uso di documenti di dominio pubblico ritrovati negli archivi di stato. “Io non vedo alcun cambiamento e per certi aspetti io penso che lui sia peggiore del precedente presidente Bush. Sarebbe stato giusto che queste informazioni fossero state reperibili durante la campagnia elettorale. Obama, non a caso, ha sempre sostenuto con forza la Cia ed ha lodato loro in un discorso invece di occuparsi dei casi di tortura ed abusi registrati a Guantanamo e all’estero”, ha detto Madsen. Il giornalista ha inoltre scoperto che “Barry Soetoro” sarebbe il vero nome di Barack Obama e che molti dati sul passato del presidente corrispondono a questo nome.