Posts Tagged ‘Milan’

La maturità di Donnarumma (per Gramellini)

5 luglio 2017

Nel “Caffé” di oggi 5 luglio 2017, Massimo Gramellini parla della mancata “maturità” di Gigio Donnarumma, portiere del Milan che ha deciso di saltare l’esame di Stato per andarsene in vacanza a Ibiza.

Non leggo mai Gramellini. Stamane l’ho fatto per curiosità. Mi viene difficile elencare le scemenze che scrive nella sua rubrica. Ma proviamoci.

Il suo corsivo vuole fare un po’ di provocazione dicendo che in fondo se un 18enne è ricco e guadagna 6 milioni di euro all’anno, non ha bisogno di andare a scuola. E’ una provocazione. Tuttavia non gli riesce molto bene.

(more…)

Annunci

Ipse dixit – Il meglio di Pippo Inzaghi‏

6 giugno 2015

19 settembre “Se possiamo vincere lo scudetto? Non lo so. Dobbiamo solo pensare di giocare al meglio, poi faremo i conti. Juve e Roma sono di un altro livello, poi ci sono sei/sette squadre, però noi siamo lì”. Alla fine, dietro Juve, Roma e le altre sette.

12 ottobre “È un Milan da Europa, perché il Milan non può stare fuori dall’Europa”.

26 ottobre “Non dimentichiamo che la Fiorentina ci batteva da tre anni, quindi penso che un passo avanti ci sia stato” (dopo Milan-Fiorentina 1-1).

14 novembre “L’ultima volta che il presidente è stato a Milanello ha detto che mi vorrebbe allenatore per i prossimi vent’anni. Sono sicuro che torneremo a vincere scudetti”.
6 dicembre “In questo momento essere più forti del Milan non è facile”. È la vigilia di Genoa-Milan, 1-0.
5 gennaio “Tutti sapete che andavo dal presidente per chiedere Cerci: ha caratteristiche uniche, lo vedo motivato e con gran voglia di rivalsa”. Presenze 16, partite da titolare 7, media minuti giocati 42.
14 febbraio “Mancano 16 partite. Possiamo vincerle tutte e 16”. Stecca subito con l’Empoli, poi ne vince 6 su 16.
28 febbraio “Sono tutte partite difficili, è giusto ammetterlo. Il bicchiere è mezzo pieno: è il terzo risultato utile consecutivo, senza peraltro prendere gol da due gare. Non dimentichiamo che il Chievo è una squadra difficile da affrontare, venire qui e dominare è difficile per tutti”. (dopo Chievo-Milan 0-0)
11 aprile “Mihajlovic prossimo allenatore del Milan? Sono chiacchiere da bar e mi fanno ridere”.
25 aprile “Dispiace, venivamo da 9 partite giocate bene…” (Dopo Udinese-Milan 2-1). Poi si corregge: “Nove partite in cui si era visto qualcosa di buono”
FONTE: Gazzetta.it

Forza Mila

17 gennaio 2014
Il Centro di giovedì 16 gennaio 2014

“il Centro” di giovedì 16 gennaio 2014

L’Italia che fa Kaka

18 settembre 2013

La Costa Concordia non è analogia dell’Italia che si arena e poi prova a tirarsi su, no. La Costa Concordia è come Kaká, tutti e due ci mettono dalle dodici alle diciotto ore per girarsi.

di Jack O’Malley per Il Foglio

Tendenze

30 gennaio 2013

Dopo le frasi sulle “cose buone” fatte da Mussolini, Berlusconi compra Balotelli per il Milan.

Si vede che gli piace proprio il nero.