Posts Tagged ‘corrispondente’

#Rampinomics (Il Corrispondente – parte 2)

10 marzo 2015

Ho scoperto che su Twitter, grazie soprattutto alla brava giornalista Marion Sarah Tuggey, spopola il tag #Rampinomics, dove in pratica si sputtanano tutte le volte che il corrispondente di Repubblica Federico Rampini si applica nella nuova arte del copia-incolla-traduci.

Come scrive Stefano Filippi sul Giornale:

Marion Sarah Tuggey ha sotto mano le stesse fonti di Rampini, cioè giornali e siti americani. E ha colto quelle che all’inizio sembravano suggestioni, analogie, imbeccate, e col tempo si sono rivelate riproduzioni. Sul suo profilo twitter @masaraht ha cominciato a segnalare l’inaspettato fenomeno con precisione filologica: citazione dell’originale con il link della fonte, e citazione della copia, cioè il sito internet di Repubblica con la firma di Rampini.

Io nel mio piccolo avevo già sputtanato questo orribile vizio dei giornalisti italiani in un post del dicembre 2010.

Copia, incolla, traduci

26 Maggio 2011

Vittorio Pasteris sul suo blog riprende un post su Facebook di Wolfgang Achtner dove si parla della scietteria dei giornalisti italiani all’estero.

Wolfgang Achtner ha pubblicato sulla sua pagina Facebook questa storia sul comportamento di Francesco Semprini della Stampa. Approfittiamo per aprire una sezione che chiameremo clonazioni in cui metteremo insieme i copia incolla e traduci che ci verranno segnalati debitamente documentati.

Qui il seguito del post di Pasteris.

Io nel mio piccolo, avevo già parlato di questa cattiva pratica, tutta italiana, dei corrispondenti.

Il corrispondente

14 dicembre 2010

Leggo un articolo di Repubblica del 13 dicembre dove si racconta come una élite di banchieri e di banche decidono buona parte delle sorti dell’economia di Wall Street.

Praticamente ogni terzo mercoledì del mese nove banchieri, rappresentanti altrettante potentissime banche, si riuniscono in segreto a Manhattan per decidere strategie economiche. I nove colossi bancari sono: Goldman Sachs, Morgan Stanley, JP Morgan, Citigroup, Bank of America, Deutsche Bank, Barclays, Ubs, Credit Suisse.

L’articolo è del corrispondente da New York Federico Rampini.

La stessa notizia è data lo stesso giorno dal corrispondente da New York de La Stampa Maurizio Molinari.

(more…)