Posts Tagged ‘Cassius Clay’

Addio Tony

29 febbraio 2016

Il 25 febbraio 2016 è morto Tony Burton, attore famoso al grande pubblico per aver interpretato Tony “Duke” Evers nella immortale saga cinematografica che ha per protagonista Rocky Balboa.

Tony Burton è stato veramente un pugile professionista verso la fine degli anni ’50. Ha combattuto 8 incontri, concludendo la sua breve carriera agonistica il 4 aprile 1959 con una sconfitta contro il più quotato LaMar Clark.

LaMar Clark disputò 46 match, vincendone 43 e perdendone 3. Chiuse la sua carriera il 19 aprile 1961 con una sconfitta contro l’allora giovane Cassius Clay.

Sylvester Stallone ha avuto l’ispirazione per il personaggio di Rocky Balboa dopo aver visto l’incontro tra Cassius Clay (ora già diventato Mohamed Ali) e Chuck Wepner del 24 marzo 1975.

In “Rocky”, il primo film della saga, Tony Burton interpreta la parte dell’allenatore di Apollo Creed, personaggio vagamente ispirato a Mohamed Ali.

Insomma, è tutto un cerchio che si chiude.

Foreman – Ali, 40 anni dopo

30 ottobre 2014

Il 30 ottobre 1974, 40 anni fa esatti, si è svolto il famoso match Foreman – Ali, valevole per il titolo mondiale dei pesi massimi e passato alla storia col nome di “Rumble in the jungle“, la rissa nella giungla.

Rino Tommasi, e molti con lui, lo ha definito il “Match del secolo“. L’unico, l’originale.

Non so se possa essere definito tale. Per ciò che ha rappresentato e continua a rapresentare nell’immaginario collettivo, forse si merita tale appellativo. Per bellezza non credo: ce ne sono stati tanti di incontri belli e molto più belli. Anche per quanto riguarda l’importanza ho i miei dubbi; se andiamo ad analizzare tutta la storia della boxe (e non ci soffermiamo solo su ciò che stampa e televisioni ci hanno pubblicizzato maggiormente) ce ne sono parecchi di incontri che hanno segnato la storia.

Ma a prescindere da questo, il match Foreman – Ali è senz’altro uno degli incontri più importanti di sempre. Lo vinse Ali contro tutti i pronostici. Se lo avessero rifatto altre dieci volte, Foreman probabilmente avrebbe sempre vinto. Ed proprio qui che si nota la grandezza di Ali: un pugile che oltre che col fisico, ha vinto con la testa, sfruttando l’unica chance che aveva di battere Big George.

(more…)

L’ultimo pugno

11 dicembre 2011

Trenta anni fa Mohamed Ali disputava l’ultimo incontro di una gloriosa carriera. The greatest perdeva ai punti contro Trevor Berbick, futuro campione del mondo che perderà la cintura dei pesi massimi contro un giovane Mike Tyson.

L’ultimo incontro di Ali fu poco meno di un calvario. A 39 anni, era lento e stanco, provato dalla malattia che già iniziava a far sentire i suoi colpi più pesanti. Ma nonostante questo, non è caduto al tappeto.

(more…)