Conoscere e amare (oppure odiare) la Svezia e gli svedesi – Parte 2

Gli svedesi e l’alcool: ne accennavo un paio di giorni fa. E’ giunto il momento di parlarne.

Qualche settimana fa pensavo come, al contrario di quello che pensano tutti (e che pensavo anche io), la Svezia sia in realtà un paese molto pericoloso. E non parlo delle famigerate periferie di Stoccolma o Malmö, parlo proprio in generale della Svezia. Vi spiego ora il perché.

In tutta la mia vita non ho mai visto delle persone cambiare così radicalmente come gli svedesi quando bevono nel fine settimana. Tanto sono precisi-puntali-perfetti-robotici dal lunedì mattina al venerdì pomeriggio, tanto diventano chiassosi-molesti-socievoli-trasgressivi quando bevono nel fine settimana e quando non lavorano. E’ una cosa che si nota anche sulla metropolitana, immediatamente: quando vanno o tornano da lavoro sono tutti silenziosi e tristi, che se parli a voce alta col tuo amico accanto , ti guardano tutti male perché stai disturbando; ma dopo appena metà birra si vedranno persone conversare a voce alta (o urlare) dopo essersi appena conosciute, magari raccontandosi le proprie vite private.

Non sto esagerando. Una decina di giorni fa, per esempio, ero in un pub a farmi una birra, da solo, dopo aver lavorato. Volevo soltanto rilassarmi un po’ dopo una giornata pesante. Accanto a me si è seduta una coppia e ha ordinato una birra. Io ho immediatamente pensato: “Ecco, tempo che la pinta finisce e questi attaccano bottone“. Ebbene, non è stato nemmeno necessario finire la birra: a metà bicchiere lei mi ha chiesto di dove ero. Nel giro di 5 minuti mi aveva raccontato che lei si stava per sposare, che quel ragazzo era il suo migliore amico e che lei lo stimava tanto perché era uscito da una storia di eroina e droghe pesanti e adesso era pulito da dieci anni….

Ovviamente queste due facce dell’essere svedese sono profondamente connesse. La società e la famiglia li obbligano sin da bambini a seguire pedissequamente tutte le regole senza mai, e dico mai, uscire dal seminato. Fare qualcosa di strano, di fuori dagli schemi, in Svezia comporta immediatamente l’essere additati dalla società civile. Ma il cervello di nessuna persona “normale” potrebbe sopportare una vita fatta così: porterebbe all’esaurimento chiunque. Per questo gli svedesi si lasciano andare all’eccesso opposto appena toccano una goccia di alcool.

Tornando a ciò che dicevo all’inizio: perché la Svezia è molto più pericolosa dell’Italia? Proprio per il comportamento dei suoi abitanti. Se cammini in una qualsiasi città italiana di notte, magari vedi molti ubriachi e sfattoni, ma pochi sono quelli socialmente pericolosi. Invece in Svezia non sai mai cosa aspettarti; siccome cambiano radicalmente quando bevono, l’alcool li può portare ad essere molto molesti. E da una persona che non è in grado assolutamente di controllarsi, puoi aspettarti di tutto. Anche un’aggressione fisica senza motivo apparente.

Tag: , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: