Silvio contro tutti

Ieri sera 10 gennaio, come molti altri italiani, ho visto Servizio Pubblico, la trasmissione di Michele Santoro con ospite Silvio Berlusconi.

Per quel che mi riguarda, ha vinto Berlusconi.

Santoro faceva qualche domanda, molte battutine e badava soprattutto a tenere vivo lo show (perché di ciò si è trattato).

Marco Travaglio ha fallito un’occasione. Si è limitato a due monologhi: belli, per carità, ma non ha fatto altro. A un certo punto ha detto: “Sono vent’anni che aspetto di intervistarla”. E io ho pensato: “Allora forza, intervistalo! Fagli una domanda!”. Niente, non pervenuto. Forse vuole aspettare altri vent’anni.

Anche quando è stato attaccato da Silvio a causa delle condanne per diffamazione, non ha risposto granché. È stato Santoro a difenderlo con più veemenza, dicendo quello che penso anche io: chi fa un mestiere come il giornalista, soprattutto in un settore molto delicato come quello di Travaglio, che maneggia sempre robe belle calde, è abbastanza soggetto alle querele. Perché anche se sei preparatissimo, può capitare di sbagliare.

Silvio, dal canto suo, ha dato ragione a tutti: all’operaio che lamentava poco lavoro, alle dipendenti Mediaset, alla signora del pubblico che si scagliava contro banche ed euro. Ma ha rigirato tutto a suo favore, nella semi-indiffirenza dei giornalisti in studio. Ha risposto punto per punto alle accuse di Travaglio e Santoro, magari a volte con banalità e sciocchezze, ma l’ha fatto. Con il suo solito stile coinvolgente e mediatico.

Perché, checché se ne pensi, Berlusconi mediaticamente è una macchina da guerra pressoché perfetta, sicuramente il migliore in Italia. Se dovesse davvero fare un confronto a tre con Monti e Bersani, li annienterebbe.

Intanto ha guadagnato un altro po’ di voti e distrutto il record di ascolti di La7. Hai detto niente…

Tag: , , , ,

Una Risposta to “Silvio contro tutti”

  1. Catone il censurato Says:

    d’accordo su tutto tranne che sul discorso “confronto” con Monti e Bersani.
    Berlusconi è imbattibile in una trasmissione come quella di Santoro ma se lo imbrigli in domande e risposte da 1 minuto e mezzo non può espirmere la sua carica e diventa molto meno efficace…..prova ne sia il confornto a suo tempo fatto con Prodi……un leone in gabbia!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: