Generazione Bim Bum Bam

È appena stato pubblicato un libro di Alessandro Aresu, giovane filosofo classe 1983. “Generazione Bim Bum Bam” tratta di chi ha più o meno trent’anni e si ritrova a vivere fra accuse di bamboccionismo e un futuro sempre più incerto lavorativamente: una generazione in controtempo.

Maria Serena Natale ne parla sul Corriere della Sera.

Siamo in controtempo. Più tecnologici dei quarantenni ma non nativi digitali come i primi ventenni. Andavamo a scuola con l’Invicta e dalle vacanze spedivamo cartoline, scrivevamo agli amici di penna lettere su carta colorata e imparavamo l’inglese ascoltando Bryan Adams in cassetta. Ma siamo stati i primi a considerare Internet una frontiera da esplorare con fiducia, dimensione alternativa accolta senza resistenze. Pionieri dell’email e del Cd, all’università annegavamo in mari di fotocopie rilegate con le spirali, anni luce dal 2.0. Nati troppo tardi per cogliere fino in fondo la potenza estetica di spalline e capelli cotonati, abbiamo recuperato per un soffio Shine On You Crazy Diamond , l’89 l’abbiamo capito dopo, flash indelebili la prima nave dall’Albania e la fine di Falcone e Borsellino, il passaggio tra le due Repubbliche ci ha trovati al bivio tra Take That e Backstreet Boys.

L’articolo completo si può leggere qui

Tag: , , , ,

Una Risposta to “Generazione Bim Bum Bam”

  1. CavalierAmaranto Says:

    Libro interessante, sono disposto a risparmiare un pochino per comprarlo, grazie della dritta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: