The way of the cross

Arturo Gatti è stato uno dei pugili più grandi a cavallo degli anni ’90 e 2000. È stato campione mondiale in tre categorie di peso (superpiuma, superleggeri, welter), ritirandosi nel 2007.

Nato a Cassino nel 1972, si è trasferito sin da bambino in Canada, nazione per cui ha combattuto per tutta la carriera. Parlava correntemente quattro lingue: italiano, inglese, francese e spagnolo. Se non fosse morto nel 2009 in circostanze ancora avvolte nel mistero, il 15 aprile di quest’anno avrebbe compiuto 40 anni.

Un pugile non molto conosciuto in Italia. Eppure è un figlio della nostra terra, un vero combattente italiano nel tipico stile pugilistico nostrano.
Gabriele Tinti gli ha recentemente dedicato un libro: “The way of the cross” (Allemandi &C., Torino-New York-Venezia-Londra 2012; € 20), che contiene anche le illustrazione del giovane artista Shaun El C. Leonardo. Un “atto d’amore” quello di Tinti, necessario per “ricordare e tenere viva la memoria di quello che è stato il pugile più coinvolgente, appassionante, leggendario degli ultimi trent’anni”, come dice l’autore.

Arturo Gatti è stato davvero uno dei pugili più coinvolgenti che abbia mai visto. I suoi incontri erano sempre memorabili, perché non si risparmiava mai e fino all’ultimo dava tutto sul ring cercando di vincere col cuore e con la tecnica. I suoi match hanno ottenuto per quattro volte (1997, 1998, 2002, 2003) la segnalazione di “Fight of the year” dalla rivista specializzata Ring Magazine. Epica la trilogia di sfide contro Micky Ward, di cui potete vedere qui gli highlights.

Un vero guerriero del ring, come purtroppo adesso non ce ne sono più.

Tag: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: