Musicassette

Le musicassette compiono 50 anni!

Nel 1962 arrivò questa fantastica invenzione. E fu l’inizio della pirateria musicale!

Chi non si è mai duplicato un album da un amico su una cassetta? Io ricordo ancora le compilation che mi facevo mixando vari brani di autori e generi diversi. Era fantastico. Per un certo periodo ho passato il tempo ascoltando la radio e registrando al volo i pezzi che mi piacevano. Ne uscivano fuori registrazioni con le immancabili voci dei deejay che rompevano le scatole all’inizio e alla fine del pezzo (NB: lo facevano apposta, proprio per evitare la registrazione amatoriale dei brani).

Ma la cassetta non fu solo musica: quanti della mia generazione e di quella prima hanno passato i pomeriggi attendendo il caricamento dei giochi al mitico Commodore 64? Passavi mezzora aspettando che finissero i “giri” di un gioco che poi iniziavi e quasi mai riuscivi a finire…

Tra l’altro pochi sanno che la cassetta sta vivendo una seconda giovinezza negli Stati Uniti. E questo grazie alla crisi. Infatti i ragazzi, compiuti 16 anni, si comprano (o si fanno comprare) una macchina. Solo che – siccome c’è la crisi – nella maggior parte dei casi non è un Suv superfico, ma una vecchia auto degli anni ’80, dove c’è ancora il mangianastri. Quindi i giovani, per ascoltare la loro musica, sono costretti a riesumare le vecchie cassettine. Pare che il mercato sia talmente florido che esistono case discografiche che hanno deciso di pubblicare alcuni album prima in musicassetta e solo poi in altri supporti più moderni.

Quindi, buon compleanno vecchia compagna di tante scorribande in macchina!

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: