Cosa succede in Siria/5

Un mio amico e collega riporta questa preziosa testimonianza dalla Siria. Preziosa perché è frutto di chi – a differenza di molti giornalisti – lì ci è stato veramente e ha visto con i propri occhi gli accadimenti. Buona lettura.

——————————————-

La pioggia sulla primavera araba (dal sito OnLyon)

Un conoscente, Franco B., mi scrive una mail dopo un mese di lavoro in Siria dandomi la sua testimonianza diretta di quello che sta accadendo. La riporto tutta in questo blog perché mi sembra molto interessante il parere di un italiano che ha potuto vedere la situazione da vicino.

Dopo due mesi autunnali di un caldo quasi estivo, è da ieri che piove ininterrottamente. Il paesaggio ha cambiato colore. Il poco verde, ripulito dalla patina di polvere che usualmente copre tutto, sembra diventato brillante mentre quello che normalmente è color oro, oggi è di un ocra intenso.

Qui la pioggia è benedetta come un “dono di Allah” ed è quasi impossibile vedere persone che portano l’ombrello. Damasco viene quasi colta di sorpresa dalla pioggia e, non esistendo alcun sistema di raccolta delle acque reflue, si trasforma in unico grande sistema idrico a cielo aperto, ove le strade diventano dei fiumi e le pozzanghere grandi quanto laghi.

Nonostante ciò, anche ieri ci sono state proteste e un numero di morti compreso fra 7 e 15 di ambo le parti. È però estremamente difficile capire quali sono le “parti” in conflitto fra loro e, inoltre, adesso sono iniziate le vendette familiari, le faide, che contribuiscono a creare un quadro ancor più confuso.

La gente è divisa nelle opinioni: i cristiani ed i musulmani parlano del loro presidente come uno “stinco di santo”, altri come un sanguinario prepotente. C’è chi vede in lui un simbolo da prendere come riferimento, chi lo vorrebbe morto. C’è chi dice che la situazione si sta ristabilizzando, chi invece è certo che il paese sia sull’orlo del collasso.

continua su Onlyon

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: