Sonetti lussuriosi

Ho appena scoperto – grazie a una preziosa fonte – l’esistenza di un’opera importantissima di Pietro Aretino. Si intitola Sonetti lussuriosi.

Ne incollo qui una prima parte, giusto per gradire. Ma chi volesse leggere l’opera completa, può farlo cliccando qui.

Fottiamci, anima mia, fottiamci presto,
poiché tutti per fotter nati siamo;
e se tu’l cazzo adori, io la potta amo,
e saria ‘l mondo un cazzo senza questo.

E se post mortem fotter fosse honesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.

– Veramente egli è ver, che se i furfanti
non mangiavan quel frutto traditore,
io so che si sfoiavano gli amanti.

Ma lasciam’ir le ciancie, e sino al core
ficcami il cazzo, e fà che mi si schianti
l’anima, ch’in sul cazzo hor nasce hor muore;

               e se possibil fore,
non mi tener della potta anche i coglioni,
d’ogni piacer fortuni testimoni.

Tag: , , , ,

2 Risposte to “Sonetti lussuriosi”

  1. Cekketto Says:

    Grazie per la fonte!
    Già l’hai trovato tutto grande!!!

  2. Letteratura Operaomnia Says:

    Qui i testi di Pietro Aretino:

    http://aretino.letteraturaoperaomnia.org/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: