Un banchiere svizzero parla del gruppo Bilderberg

Una interessante intervista, dove si parla dello strapotere delle banche che controllano in tutto e per tutto la vita politica degli stati.

Intervista inizialmente apparsa in questo sito russo e tradotta da quest’altro blog italiano.

Nell’intervista tra l’altro il banchiere menziona il libro John Perkins, Confessioni di un sicario dell’economia, di cui avevo già parlato tempo fa.

Buona lettura.

————————————————————

“Il caso Strauss-Kahn dimostra quanto queste persone siano corrotte, mentalmente instabili, sature di vizi, vizi che vengono tenuti nascosti dagli ordini a cui appartengono. Alcuni di loro come Strauss-Kahn stuprano le donne, altri praticano il sado maso, altri ancora si dedicano alla pedofilia, molti si appassionano al satanismo. Quando andate in alcune banche potete vedere chiaramente questi simboli satanisti, come nella Banca dei Rothschild a Zurigo “.

“Hanno un nuovo piano per censurare Internet, perché Internet è ancora libero. Vogliono controllare e usare il terrorismo per creare il motivo. Potrebbero anche inventarsi qualcosa di orribile per avere una scusa”.

L’intervista ha avuto luogo il 30 maggio tramite il settimanale russo “NoviDen”

D: Può dirci qualcosa riguardo il suo coinvolgimento nel settore bancario svizzero?

A: Ho lavorato per le banche svizzere per molti anni. Fui designato come uno dei direttori di una delle più grandi banche svizzere. Durante il mio lavoro venni coinvolto nel pagamento, nel pagamento diretto in contanti di una persona che uccise il presidente di un paese straniero. Ero presente alla riunione in cui venne deciso di dare questi soldi in contanti all’assassino. Tale decisione mi ha riempito di rimorsi. Non fu l’unico caso grave, ma fù sicuramente il peggiore. Vennero inviate istruzioni di pagamento su ordine di un servizio segreto straniero, scritte a mano, con le disposizioni di pagare una certa somma ad una persona che aveva ucciso un leader di un paese straniero. E non fù l’unico caso. Abbiamo ricevuto numerose lettere scritte a mano, provenienti da servizi segreti stranieri, che davano l’ordine di pagamenti in contanti, da conti segreti, per finanziare rivoluzioni o per l’uccisione di persone. Posso confermare quello che John Perkins ha scritto nel suo libro “Confessioni di un Sicario Economico”. Esiste veramente un solo Sistema e le banche svizzere hanno le mani in pasta in esso.

continua qui

6 Risposte to “Un banchiere svizzero parla del gruppo Bilderberg”

  1. Giba Says:

    Cioè, tu ti fidi di un’intervista anonima pubblicato su un qualsiasi giornale russo?

  2. irregolare Says:

    Io non mi fido di nessuno. Io però leggo e valuto tutto.
    Magari questo giornale russo non sarà il più autorevole del mondo. Però, come fonte autorevole, ti basta il Guardian per capire che dietro queste riunioni succede qualcosa di grosso?

    http://www.guardian.co.uk/world/blog/2011/jun/11/bilderberg-switzerland

    http://www.guardian.co.uk/news/blog/2011/jun/12/bilderberg-2011-mandelson-nature-walk

    http://www.guardian.co.uk/world/blog/2011/jun/13/bilderberg-2011-switzerland

  3. moni Says:

    Ma il banchiere intervistato è ancora vivo?!

  4. Giba Says:

    Verbalizzo il discorso di ieri sera. La questione qui non è “credere in Bildberg”, ma che ne parli uno sconosciuto settimanale russo che intervista una fonte anonima. Buono che ne parli il Guardian, più credibile.

    • moni Says:

      Non concordo. A prescindere dalla veridicità o meno della notizia, perchè ritenere già in partenza non attendibile uno sconosciuto settimanale russo?! Se foste voi a pubblicare in uno dei vostri blog un’intervista ad una sedicente fonte anonima, i vostri lettori dovrebbero considerare a priori la notizia falsa?
      p.s. Il mio commento è estraneo ad ogni intento polemico.

  5. Giba Says:

    No, ma poco attendibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: