L’odio

Il giornalista statunitense Alexander Stille si chiede: “Qual è il sistema più efficace per limitare l’incitamento all’odio?”

Io gli rispondo con un altra domanda: perché bisognerebbe trovare un sistema per limitare l’incitamento all’odio? Qual è il vostro problema con l’odio? Perché una persona non è più libera di odiare chi gli pare e piace? Che c’è, bisogna per forza amare?

Come dicevano i Bluvertigo, “beh, io sinceramente provo anche… ODIO“.

E a tutti coloro che amano sempre tutti, consiglio di guardare questo film.

E consiglio anche di ascoltare questo monologo.

E se questo post non vi piace, non me ne frega proprio niente. Tanto io vi odio.

Tag: , , , ,

4 Risposte to “L’odio”

  1. sister n. one Says:

    love and peace, peace and love!

  2. c Says:

    il monologo è fantastico ! fucking hippies

  3. sergio Says:

    il post non mi piace.
    ti odio.

  4. il rom Says:

    Anche l’odio è un diritto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: