Contra Vultuslibrum

FACEBOOK: DOVE FINISCE LA TUA PRIVACY?

Tra virgolette trovate le citazioni della direttiva sulla privacy di Facebook che si accetta obbligatoriamente al momento dell’iscrizione (e che nessuno normalmente legge)

PUNTO NUMERO 1 – LA PUBBLICITÀ (FACCIAMO SOLDI CON TE)

“Facebook è un servizio gratuito finanziato principalmente dalle inserzioni pubblicitarie. Non condivideremo le tue informazioni con gli inserzionisti senza il tuo consenso. Consentiamo agli inserzionisti di selezionare le caratteristiche che definiscono gli utenti a cui desiderano mostrare le proprie inserzioni e usiamo le informazioni che gli utenti condividono con noi per pubblicare tali inserzioni.”

PUNTO NUMERO 2 – SAPPIAMO QUEL CHE COMPRI…

Informazioni sulle transazioni. È possibile che i dati relativi alle transazioni o ai pagamenti che effettui su Facebook vengano memorizzati da parte nostra. Tuttavia, memorizzeremo il numero del conto da cui effettui i pagamenti solo con il tuo consenso.”

PUNTO NUMERO 3 – CI RICORDEREMO DI TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO. PER SEMPRE…

“Informazioni relative all’attività sul sito. Teniamo traccia delle azioni che esegui su Facebook, ad esempio quando aggiungi qualcuno ai tuoi amici, diventi fan di una Pagina Facebook, ti iscrivi a un gruppo o a un evento, crei un album fotografico, mandi un regalo o un poke a un altro utente, indichi “mi piace” per un post, partecipi a un evento o autorizzi un’applicazione. In alcuni casi, anche quando ci fornisci informazioni o contenuti, riteniamo che tu stia eseguendo un’azione. Ad esempio, se condividi un video, oltre a memorizzare l’effettivo contenuto che hai caricato, potremmo registrare il fatto che lo hai condiviso.”

PUNTO NUMERO 4 – SAPPIAMO DOVE TI TROVI E COSA GUARDI…

“Informazioni sul dispositivo usato per l’accesso e sul browser. Quando accedi a Facebook da un computer, da un cellulare o da un altro dispositivo, potremmo raccogliere delle informazioni da tale dispositivo sul tipo di browser che usi, su dove ti trovi e sull’indirizzo IP, nonché sulle pagine che visiti.”

PUNTO NUMERO 5 – RACCOGLIAMO INFORMAZIONI SU DI TE ANCHE TRAMITE I TUOI AMICI

“Informazioni da altri utenti. Potremmo raccogliere informazioni su di te da altri utenti di Facebook, ad esempio quando un amico ti tagga in una foto o in un video, fornisce dettagli sulla vostra amicizia o indica di avere una relazione con te.”

PUNTO NUMERO 6 – È INUTILE CHE TI CANCELLI. LA TUA IDENTITÀ ADESSO È DI NOSTRA PROPRIETÀ!

Disattivazione o eliminazione del tuo account. Se non desideri più usare il tuo account, puoi disattivarlo o eliminarlo. Se disattivi il tuo account, nessun utente potrà vederlo, ma non verrà eliminato. Salveremo le informazioni presenti nel tuo profilo (amici, foto, interessi, ecc.) qualora decidessi di riattivare l’account.

Limitazioni in caso di rimozione. Potremmo inoltre mantenere determinate informazioni anche in presenza di una richiesta di eliminazione al fine di evitare furti di identità e altre azioni illecite.

Copie di backup. È possibile che le informazioni eliminate e rimosse vengano conservate in copie di backup per un massimo di 90 giorni, ma non saranno disponibili ad altri.”

PUNTO NUMERO 7 – KGB (OR CIA) STILL WATCHING YOU! (E NOI GLI DIAMO TUTTE LE INFORMAZIONI CHE CI CHIEDONO…)

“Consenso alla raccolta e all’elaborazione negli Stati Uniti. Usando Facebook, accetti che i tuoi dati vengano trasferiti ed elaborati negli Stati Uniti.

Per adempiere a una richiesta legale ed evitare danni. Potremmo rivelare informazioni per adempiere a citazioni, ordinanze o richieste di altro tipo (comprese questioni penali e civili) se abbiamo ragione di ritenere che ciò sia richiesto dalla legge. Tali richieste possono provenire anche da giurisdizioni esterne a quella degli Stati Uniti, se abbiamo ragione di ritenere che ciò sia richiesto dalla legge locale della giurisdizione in questione, possono riferirsi ad utenti che rispondono a tale giurisdizione e devono essere conformi agli standard internazionali di ampia accettazione. Potremmo condividere le informazioni anche se abbiamo ragione di ritenere che ciò sia richiesto ai fini della prevenzione di frodi, attività illecite o danni fisici imminenti, o ancora per tutelare noi stessi e gli utenti da eventuali violazioni della nostra Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità da parte di altri individui. In quest’ottica, potremmo condividere informazioni con aziende, avvocati, tribunali o altri enti governativi.”

PUNTO NUMERO 8 – E IN OGNI CASO, NON È COLPA NOSTRA SE I TUOI SEGRETI PIÙ INTIMI DIVENTANO DI PUBBLICO DOMINIO…

“Rischi relativi alla condivisione di informazioni. Nonostante ti consentiamo di impostare le opzioni della privacy in modo da limitare l’accesso alle tue informazioni, ti preghiamo di tenere presente che non esistono misure di sicurezza perfette e impenetrabili. Non siamo in grado di controllare le azioni degli altri utenti con cui condividi le tue informazioni. Non possiamo garantire che le tue informazioni saranno visualizzate solo da persone autorizzate. Allo stesso modo, non possiamo assicurare che le informazioni che condividi su Facebook non diventeranno di dominio pubblico. Non siamo responsabili della violazione delle impostazioni sulla privacy o delle misure di sicurezza di Facebook.”

 

GIOCHINO FINALE

Provate a sostituire le parole “Facebook”, “noi”, “piattaforma”, con la parola “Grande Fratello”. E vi ritroverete magicamente nel fantastico mondo di George Orwell.

Tag: , , , , , , , , ,

4 Risposte to “Contra Vultuslibrum”

  1. Gloria Says:

    Vabbè, è una vecchia polemica, non adremo mai d’accordo su questo punto. Torno a ripetere che se uno non ha niente da nascondere non c’è nessunissimo problema, e poi certo ci vuole buon senso come in ogni cosa del resto. Quanto al giochino finale è una carina provocazione ma niente di più: Orwell parlava di ben altro controllo!

  2. sabrina Says:

    ma quante minchiate… vecchie peraltro!
    ma davvero pensi che per fare tutte queste cose c’è bisogno di iscriversi su facebook?
    e poi… siamo così interessanti? ne sarei anche lusingata… X-)

  3. V Says:

    Taci sbirro!

  4. glory Says:

    tanto ci stai pure tu anche se non iscritto !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: