Acqua

Stop alla privatizzazione dell’acqua. Anche in Abruzzo. Sono in molti a chiederlo e per questo il 4 dicembre l’acqua scenderà in piazza con il Water street parade.

Alle ore 15, in piazza Italia a Pescara si cercherà di sensibilizzare le persone su questo importante tema.

Dicono gli organizzatori:

“Oltre un milione e quattrocentomila donne e uomini di questo Paese
hanno firmato i tre quesiti referendari per la ripubblicizzazione dell’acqua,
promossi dal Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua e da una
grandissima coalizione sociale raccolta nel Comitato Promotore”.

“Per questo chiediamo la MORATORIA: un provvedimento di legge
immediato che posticipi le scadenze previste dalla “ legge Ronchi ”
di tutte le norme che vanno verso la privatizzazione dei servizi idrici
e di quelle che prevedono la soppressione degli ATO”.

La giornata in favore dell’acqua pubblica è promossa da molte sigle e comitati fra cui l’Abruzzo social forum, Caritas – diocesi di Pescara, Cobas Abruzzo, Pescara in comune by amici di Beppe Grillo, PeaceLink Abruzzo, Camera del Lavoro Pescara, Legambiente Abruzzo e WWF Abruzzo.

Appuntamento in piazza, dunque.

————————————————————————-

Intanto Altroconsumo rende noti i comuni dove l’acqua non è potabile e quelli dove invece è meglio non darla ai bambini con meno di 3 anni. Le regioni più colpite sono Lazio e Toscana. Nessuna segnalazione invece per l’Abruzzo.

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: