Medio Oriente

 

Avigdor Lieberman

 

Alla fine il ministro degli esteri israeliano Avigdor Lieberman ha vinto, costringendo il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ad approvare un progetto di legge che obbligherà coloro che vogliono ottenere la cittadinanza israeliana a giurare fedeltà ad Israele quale “Stato ebraico e democratico“.

La cosa farà storcere il naso (per usare un eufemismo) agli arabi che abitano in Israele. Già per loro è normalmente più difficile ottenere il passaporto (spesso necessario per spostarsi, andare a lavorare e, quindi, vivere). Figuriamoci ora che devono giurare sullo “Stato ebraico”. Qual è il problema? Lo spiego subito.

Innanzitutto bisogna dire che il giuramento di fedeltà va fatto solo da chi non è ebreo. Un ebreo russo, o americano, o italiano, che vuole andare a vivere in Israele ottiene pressoché subito la cittadinanza per via della cosiddetta “legge del ritorno“, ovvero la legge secondo la quale tutti gli ebrei del mondo possono tornare in Israele in quanto loro patria.

Già qui si nota a mio avviso una discriminante religiosa fortissima. Anzi, meta-religiosa. Perché un ebreo non osservante, magari anche ateo, per via dei suoi avi può ottenere la cittadinanza israeliana molto facilmente. Cosa che invece non potrebbe fare un arabo che magari abita in quella terra da innumerevoli generazioni.

Ma arriviamo al dunque. Cosa vuol dire giurare su uno “Stato ebraico”? Non è proprio la stessa cosa che giurare sullo stato “italiano” o su quello “americano”. Altrimenti sarebbe bastato giurare su “Israele”, cioè sullo Stato “israeliano”. Invece si è voluto aggiungere quell’aggettivo: ebraico.

Lo si è fatto-  secondo me  – per costringere gli arabi che vogliono vivere in quelle terre a riconoscere l’ebraicità di Israele. Ciò comporta un esclusivismo religioso unico. Se non è una teocrazia questa, poco ci manca. E poi mi vogliono parlare di pace?

E Poi: cosa vuol dire “Stato ebraico e democratico“? Democratico per tutti, o solo per gli ebrei?

Come dice un giornalista che ammiro molto: medidate suorine giudiziose. Medidate.

 

L'Eretz Israel, così come concepito da Theodor Herzl

 

Tag: , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: