Iran – Italia

Senza entrare nel merito “pena di morte sì, pena di morte no“, non si può fare a meno di notare che alla fine ha ragione l’Iran. I Governi stranieri non possono e non devono entrare nelle vicende interne di un altro Stato. Le proteste le lasciassero fare ai pacifisti, alle Ong, alle associazioni umanitarie e via dicendo. Ma i Governi devono rimanere fuori dalla vicenda.

————————————————————————-

TEHERAN – «Alcuni dirigenti occidentali, compresi i ministri degli Esteri di Francia e Italia, si sono lasciati coinvolgere nel caso, ma purtroppo sulla base di informazioni sbagliate». Con queste parole il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Ramin Mehmanparast, ha commentato la mobilitazione internazionale per salvare dalla lapidazione Sakineh Mohammadi-Ashtiani, la donna iraniana accusata di adulterio e complicità nell’omicidio del marito. «Il caso di una sospettata di omicidio non deve diventare una questione politica o di diritti umani», ha detto, spiegando che la procedura giudiziaria relativa alle due accuse rivolte a Sakineh è ancora in corso. «Invece che supportare un sospettato di omicidio, l’attenzione (dell’Occidente, ndr) dovrebbe essere dedicata ai familiari delle sue vittime», ha concluso, citato dalla Dpa.

FRATTINI – Dopo un appello rivolto tramite AKI al governo italiano da parte del figlio di Sakineh, Sajjad Ghaderzadeh, il ministro degli Esteri Franco Frattini ha annunciato la mobilitazione dell’esecutivo sul caso e ha chiesto alla Repubblica Islamica un atto di clemenza per la donna. Il ministro ha tuttavia precisato che non sono in discussione le relazioni diplomatiche con Teheran.

Tag: , , , , , , , ,

3 Risposte to “Iran – Italia”

  1. roby Says:

    Senti, irregolare, a proposito del fatto che i governi non dovrebbero intervenire, se tutti ragionassero come te ci sarebbero ancora i campi di sterminio nazisti! Ma fammi il piacere ,sei un cultore del legalitarismo formale, accecato dal “politicamente corretto”!

  2. irregolare Says:

    1- Puoi non essere d’accordo, tuo pieno diritto, ma usa un linguaggio meno aggressivo.

    2- Tu pensi che Francia e Inghilterra dichiararono guerra alla Germania di Hitler perchè si opponevano alla dittatura tedesca? Perchè i nazisti erano brutti e cattivi? Perchè opprimevano le minoranze? O forse invece lo hanno fatto perchè volevano conservare la loro supremazia in Europa e stava loro scomodo che una nuova potenza si stesse affermando così velocemente nel vecchio continente?

    3- Non sono legalitario, né formale, né politicamente corretto. Ma sono per le cose pane al pane, vino al vino. Sono per dire le cose come stanno. Mettere bocca su fatti interni a un Paese straniero, come stanno facendo in molti con la situazione iraniana, si chiama “ingerenza”. Le moratorie internazionali contro la pena di morte si fanno da un bel po’, ma non in questo modo. Di solito si fanno attraverso l’Onu. Per me uno Stato può essere tranquillamente contro un altro. Per quel che mi riguarda può anche dichiarargli una guerra di conquista, come nel risiko. Ma deve esplicitarlo, non nascondersi dietro paraventi di scuse e opportunismi.

    Detto questo Sakineh è condannata a morte per concorso in omicidio, non per adulterio (o non solo), come si continua a dire da molte parti. Inoltre negli Usa, in Virginia, esiste un caso molto molto simile a quello di Sakineh. Teresa Lewis è condannata a morte per essere stata il mandante dell’uccisione del marito e del figlio di lui. Di lei però nessuno parla. Ai difensori della libertà e della vita interessa solo la situazione iraniana. Non pensi allora che dietro la lotta per Sakineh (che, tra parentesi, spero anche io non venga uccisa, perchè anche io sono contro la pena di morte) si nasconda qualche fine più prettamente “politico”? Il fatto che l’Iran sia costantemente minacciato di guerra, non ti dice niente? Non pensi che si stia preparando l’opinione pubblica mondiale alla guerra contro i “cattivi” iraniani, per fargliela accettare così come già fatto con talebani e iracheni?

  3. irregolare Says:

    Teresa Lewis:
    http://off2dr.com/modules/extcal/event.php?event=349

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: