Ameiraq

Bernardo Valli analizza per Repubblica la situazione irachena alla vigilia del ritiro americano

Nell’epoca dei conflitti asimmetrici una forza armata tradizionale […] può infatti essere militarmente invincibile ma non vittoriosa. L’avventura in cui è stata impegnata dal potere politico si rivela in tal caso fallimentare.

Un esercito di centosettantamila uomini (quale era quello americano negli anni più intensi del conflitto) fa vivere un folto numero di persone addette ai servizi o di commercianti. Non è stato cosi in Iraq. […] Sul piano dei normali contatti umani (e in gran parte anche di quelli economici) è stato un esercito di fantasmi.

Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: