Ultras

RISSA DURANTE L’AMICHEVOLE PISA – VITERBESE

da Gazzetta.it

Intervento delle forze dell’ordine che hanno dovuto sparare in aria per sedare una mega rissa tra supporter del Pisa e della Viterbese. Ci sono stati 25 fermati e almeno 10 contusi. Trovati coltelli, mazze da baseball, noccoliere e caschi

MONTEPULCIANO (Siena), 4 agosto 2010 – Ormai è follia pura. Tifosi e giocatori contro. Anche nelle amichevoli estive. I poliziotti hanno infatti dovuto sparare alcuni colpi di pistola in aria per fermare una rissa tra supporter del Pisa e della Viterbese in cui sono comparsi addirittura coltelli e mazze. Ci sono stati 25 fermati, tutti sostenitori della Viterbese, e almeno 10 contusi. L’episodio è avvenuto all’esterno dello stadio di Acquaviva di Montepulciano, dove nel pomeriggio era in programma un triangolare tra Pisa, Viterbese e Hinterreggio, tutte formazioni di serie D (il Pisa è stato proprio oggi ripescato in Prima Divisione).

cinture e mazze — I feriti della rissa tra tifosi del Pisa e della Viterbese non sarebbero gravi. In base a quanto ricostruito dalla polizia, prima dell’inizio della partita, fra la tifoseria della Viterbese, che era fuori dallo stadio, e quella pisana, che era dentro, sono iniziati a volare insulti e grida. A quel punto, una ventina di ultrà nerazzurri è uscita dall’impianto sportivo, innescando lo scontro con il gruppo dei supporter avversari, che erano una quindicina. Nella rissa, oltre a pugni e calci, sono state usate cinture e mazze. Con l’intervento delle forze dell’ordine, i tifosi si sono dati alla fuga: agenti e carabinieri sono riusciti a bloccare subito una decina di viterbesi e a rintracciarne altrettanti, poco dopo, in un’abitazione della zona: sono stati portati tutti in caserma. Ancora non rintracciati, invece, i tifosi nerazzurri.

vecchi rancori — Le due tifoserie si erano già beccate durante una partita di Coppa Italia di serie C nell’estate del 2006 a Pisa. Con lo spazio ospiti dello stadio chiuso, un gruppetto di tifosi della Viterbese trovò spazio in tribuna, ma dopo intemperanze, lancio di oggetti e saluti romani vennero scortati fuori dallo stadio e allontanati, mentre i sostenitori nerazzurri cercavano di raggiungerli. Nei giorni scorsi erano finite in rissa le amichevoli Brescia-Larissa, Catania-Iraklis e Cagliari-Bastia.

coltelli e mazze da baseball — Coltelli, mazze da baseball, noccoliere e caschi sono stati trovati nelle auto dei tifosi della Viterbese fermati questo pomeriggio dopo la rissa con ultrà del Pisa. Gli investigatori non escludono che i supporter della Viterbese siano arrivati a Montepulciano con l’intenzione di provocare la tifoseria avversaria, forse per vendicare una lite avvenuta nel 2006 a Pisa. Intanto, è salito a 25 il numero dei supporter viterbesi fermati, mentre ancora non sono stati rintracciati quelli del Pisa. Nessuno dei tifosi ha fatto ricorso alle cure dei sanitari; mentre un poliziotto si è fatto medicare al pronto soccorso. Per i fermati le accuse riguardano reati da stadio e resistenza. Il triangolare d’allenamento è proseguito, in campo le squadre non si sono accorte del caos fuori dallo stadio.

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: