Pescara e dintorni

Il Tar del Lazio ha bloccato l’aumento del pedaggio autostrale che coinvolgeva, tra le altre, la tratta Roma-Pescara. La vicenda si inseriva nel globale aumento dei pedaggi previsti dal Governo, che avrebbe dovuto toccare anche l’Asse attrezzato.

Qui l’articolo del Corriere al riguardo.

Intanto io però due settimane fa sono andato a Roma e ho pagato 16 euro e 30 centesimi per 197 chilometri. Praticamente un furto. Ora rivoglio i miei soldi! Pensare che con lo stesso chilometraggio ci si arriva a Senigallia pagando 12,10 euro. Quattro euro in meno. Ladri!

Intanto ieri all’ospedale psichiatrico di Pescara hanno ritrovato un matto che era in realtà un genio. Considerando l’alta percentuale di matti che gira in città, chissà quanti geni si celano ancora…

Tag: , , , ,

3 Risposte to “Pescara e dintorni”

  1. watusso Says:

    e tutti quelli che hanno pagato fino ad oggi? i 2/3 settimane si saranno fregati qualche milione di euro… immagino che potranno tenerseli!

  2. Valerio Says:

    Ovvio, che domande. Sta pagato. Anzi, direi.. ci sta Camillo!

  3. andrea Says:

    io ho preso le ricevute… :)…na tanto non rimborseranno mai un cazzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: